Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Cuore di ferro

Pubblicato su da Lucia Collo

Cuore di ferro

Buongiorno carissimi,

iniziamo la discussione di oggi con un thriller storico: " Cuore di ferro" scritto da Alfredo Colitto edizione Piemme.

TRAMA tratta da IBS

Bologna, 1311. Un discepolo dello Studium trascina a notte fonda il cadavere di un uomo fino alla porta del suo maestro Mondino de' Liuzzi, medico e anatomista. L'uomo è stato ucciso in modo orrendo e nel torace, aperto con una sega, il cuore è stato trasformato in un blocco di ferro. Sedotto dalla possibilità di scoprire il segreto che ha consentito una simile trasmutazione, Mondino decide di aiutare il giovane che, proclamandosi innocente, gli rivela la sua vera identità. Il suo nome è Gerardo da Castelbretone e, come il suo confratello assassinato, è un cavaliere templare, che si è nascosto sotto i panni di studente di medicina. Per coprirlo, il medico è costretto a mentire all'inquisitore Uberto da Rimini, feroce accusatore dei Templari, che non tarda a bussare alla sua porta. Quando però un secondo cadavere viene ritrovato nelle stesse condizioni, Mondino e Gerardo capiscono che arrivare all'assassino prima dei domenicani è l'unica speranza che hanno per scagionarsi da qualsiasi accusa e sfuggire alle torture con cui, una volta arrestati, Uberto saprebbe far confessare loro anche ciò che non hanno mai commesso.

ALFREDO COLITTO tratta da Piemme Autori

È nato a Campobasso e vive a Bologna. All’attività di scrittore affianca quella di traduttore per alcune tra le maggiori case editrici italiane e insegna scrittura creativa presso la scuola Zanna Bianca di Bologna.

È noto al grande pubblico soprattutto per i thriller storici pubblicati con Piemme, che hanno come protagonista il medico Mondino de’ Liuzzi: Cuore di ferro (finalista al Premio Salgari), I discepoli del fuoco (finalista al Premio Azzeccagarbugli e vincitore del Premio Mediterraneo del Giallo e del Noir e del Premio di Letteratura Poliziesca Franco Fedeli) e Il libro dell’angelo. I diritti dei suoi libri sono stati venduti in Spagna, Germania, Inghilterra, Canada e Brasile. Ha pubblicato inoltre Il candidato, Aritmia letale, Duri di cuore, Café Nopal, Bodhi Tree. Ha partecipato a numerose antologie di racconti, tra cui: Il ritorno del Duca (Garzanti), History & Mystery, Seven (Piemme), Anime Nere Reloaded (Mondadori).

PROFUMO DI RECENSIONE

Devo dire che questo romanzo è davvero intrigante.

Già dal titolo evocativo si percepisce l'anima dello scritto che ben intreccia temi storici in un sequela di assassini, e di espedienti che coinvolgono il lettore.

Uno scienziato medico e un templare "genuino" scoprono un cadavere il cui cuore è stato trasformato in un blocco di ferro e da lì inizieranno una trafila di eventi e di incontri che gli causeranno non pochi problemi.

In questa storia che si tinge sempre più di nero si scoprono l'alchimia, la ricerca dell'elisir di giovinezza, la faccia cattiva dei templari commiste alle problematiche del tempo che sono la guerra tra guelfi e ghibellini e il lavoro dell'inquisizione con annessa tortura.

Le strade e i luoghi sono descritti meticolosamente e affascina lo studio di questo medico del 300 intento a vivisezionare cadaveri per dare vita ad un trattato di anatomia che lo porterebbe ad essere in qualche modo immortale.

Bellissimo anche il ruolo delle donne, alcune spietate vittime del tempo, altre protagoniste del proprio destino anche se in negativo.

Con un finale inaspettato e ben costruito.

Un romanzo decisamente interessante specie per chi ama il thriller storico, e il genere storico.

Il mio profumo di recensione termina qui come sempre aspetto le vostre opinioni.

Grazie e alla prossima.

Cuore di ferro

Commenta il post

sonia 03/05/2014 18:47

ok l'ho messo nella lista degli acquisti culturali. Li acquisterò volentieri.

Rita A. 03/05/2014 18:22

Sono sempre attratta dai romanzi a sfondo storico: questo mi sembra molto intrigante, con una trama decisamente nelle mie corde

Megghy 03/05/2014 09:39

Questo blog è una continua scoperta di bei libri, mi piace la trama di questo libro e vorrei leggerlo, grazie Lu :)

Graziella 03/05/2014 01:09

Sono una grande lettrice e mi piacciono i thriller, ma confesso che non ho mai letto questo autore, dovrò rimediare.

Anna Rita 03/04/2014 20:47

Amo leggere e solo il titolo mi ha incuriosito..ti farò sapere come l'ho trovato..grazie bel post davvero