Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Ralph Spaccatutto

Pubblicato su da Lucia Collo

Ralph Spaccatutto

Buongiorno carissimi,

iniziamo la discussione di oggi con un film d'animazione targato Disney, Ralph Spaccatutto (Wreck-It Ralph) del 2012 diretto da Rich Moore e con protagonisti del cast vocale John C. Reilly, Sarah Silverman, Jack McBrayer e Jane Lynch.

TRAMA tratta da wikipedia

Ralph Spaccatutto è il cattivo di un videogioco arcade dal titolo Felix Aggiustatutto, nel quale il protagonista, Felix, aggiusta il condominio Belposto che Ralph ogni volta demolisce.

Durante una riunione di "Cattivi Anonimi", rivela che dopo trent'anni passati a rompere palazzi e vivere in una discarica di mattoni, si stanca di essere un cattivo e decide di riscattarsi dal disprezzo da tutti e dimostrare che anche lui può essere buono e valoroso, ma gli altri "cattivi" lo avvertono di non fare come un certo Turbo. Dopo l'ennesima angheria da parte dei condomini di Belposto, che non lo invitano alla festa d'anniversario del videogioco, Ralph litiga aspramente con i suoi colleghi e scommette sul suo riscatto a eroe. Desideroso di rivalsa, abbandona il videogioco fuggendo attraverso i cavi di alimentazione e decide di entrare in Hero's Duty, uno sparatutto in prima persona in cui spera di potersi aggiudicare una medaglia per dimostrare a tutti di essere un eroe. Si unisce clandestinamente alla squadra del sergente Tamora Jean Calhoun per combattere gli "scarafoidi", invasori alieni simili a insetti nel gioco, e riesce infine ad appropriarsi di una medaglia. Ma risveglia involontariamente un pericoloso scarafoide ed entra inavvertitamente in una capsula di salvataggio insieme all'insetto e viene scaraventato per errore in Sugar Rush, un videogioco di kart ambientato in un mondo di dolciumi.

In questo mondo incontra la piccola Vanellope von Schweetz, un glitch di Sugar Rush, che gli ruba la medaglia per pagarsi l'iscrizione alla gara di kart. I due hanno dapprima un duro scontro, ma in seguito Ralph viene commosso dalla sfortunata condizione di Vanellope, così decidono di stipulare un patto: Ralph dovrà aiutare Vanellope a costruire un kart perché possa correre nella gara mentre lei, in cambio, gli farà riavere la medaglia qualora vincitrice. Insieme cercheranno di sfuggire a Re Candito, sovrano di Sugar Rush, che vuole a tutti i costi impedire ai due di restare nel suo gioco e di gareggiare. Insieme si intrufolano in una fabbrica e costruiscono il kart, subito dopo vengono scoperti da Re Candito e se la svignano nascondendosi in una specie di livello bonus fatto di caramelle con un'enorme sorgente di Diet Cola e delle Mentos penzolanti. Dopo aver insegnato Vanellope a guidare il kart, Ralph e la bambina si apprestano a dirigersi verso la pista dove si terrà la corsa, ma approfittando della distrazione di Vanellope Ralph viene avvicinato in disparte dal re, il quale gli restituisce la medaglia convincendolo che se un glitch come Vanellope dovesse vincere, i giocatori penserebbero che il gioco sia difettoso. Questo ne causerebbe lo spegnimento e la fine della vita di Vanellope stessa (impossibilitata a uscire dal videogioco per il fatto che è un glitch), così Ralph è costretto a impedire a Vanellope di gareggiare e a distruggere il kart, tradendo però anche la loro amicizia.
Nel frattempo, Felix e Tamora si precipitano nello stesso gioco: Felix è alla disperata ricerca di Ralph, senza il quale il loro gioco originale rischia di venire spento per malfunzionamento, Tamora invece insegue lo scarafoide fuggito da Hero's Duty, il quale intrufolatosi in Sugar Rush si è moltiplicato e sta per distruggere sia il gioco stesso che tutta la sala giochi, perché come dice Tamora, gli scarafoidi sono come dei virus e, sono inconsapevoli di essere in un videogioco, il loro unico scopo è distruggere tutto ciò che si trovano davanti.

Lo spaccatutto torna affranto nel suo videogioco, che scopre essere stato abbandonato dai Belpostiani, a causa del mancato ritorno di Felix e Ralph. Travolto dai sensi di colpa, getta via la sua medaglia contro lo schermo del gioco. Così facendo riesce casualmente a vedere che sulla console di Sugar Rush è raffigurata proprio Vanellope. Gli sorge così il dubbio che la ragazza non sia affatto un glitch e decide di tornare in Sugar Rush. Qui scopre (da Aspro Bill) che Re Candito aveva in realtà manomesso i dati di Vanellope facendola diventare intenzionalmente un glitch, ed aveva rinchiuso la memoria dei personaggi del gioco in un forziere. Infine scopre che qualora Vanellope riuscisse a tagliare il traguardo durante una gara, verrebbe ripristinata a personaggio del gioco. Ralph si rivolge a Felix aggiustatutto, scusandosi per avergli creato così tanti guai, per riparare il kart di Vanellope, riconquistando la sua fiducia e la sua amicizia. Vanellope riesce così a partecipare alla gara e a superare tutti i concorrenti.

Mentre Tamora, trovato lo scarafoide, avvisa a Felix e a Ralph dell'accaduto. Si scopre nel frattempo che Re Candito è in realtà Turbo, trasformato in un virus. Proprio quando Vanellope riesce a superarlo nella corsa e ad avvicinarsi al traguardo, gli scarafoidi assalgono Sugar Rush ed uno di loro, divora Turbo. Tutti devono scappare fuori dal gioco per mettersi in salvo, tranne Vanellope.

RICH MOORE biografia tratta da wikipedia

Rich Moore (10 maggio 1963) è un regista statunitense, partner commerciale della Rough Draft Studios, Inc..

È stato uno degli artisti che nei primi anni novanta ha ridefinito la prima serata della TV di animazione con il suo lavoro su I Simpson. Ha lavorato come regista de I Simpson, Futurama, Il Critico, Drawn Together, Spy vs Spy (per MADtv) e Baby Blues. È stato anche il regista supervisore di Futurama e Il Critico, supervisionando la produzione creativa di entrambi gli show. Il suo lavoro più recente è stato direttore delle sequenze su I Simpson - Il film e produttore esecutivo del film in DVD di Futurama. Ha studiato animazione alla California Institute of the Arts e ha ricevuto due Emmy Awards, un Annie Award e un premio Reuben per il suo lavoro come regista.

Ha inoltre lavorato recentemente come regista supervisore della serie televisiva della Fox Sit Down, Shut Up, che ha debuttato nel 2009. Attualmente ha diretto il film della Walt Disney Animation Studios, Ralph Spaccatutto, uscito nelle sale italiane il 20 dicembre 2012.

PROFUMO DI RECENSIONE

Devo dire che questo film d'animazione mi ha colpito molto e lo rivedo sempre con piacere con i miei figli, perchè è ricco d'insegnamenti e va al cuore dei problemi.

Ralph si sente messo da parte, in quanto cattivo, rilegato a vivere tra i rifiuti e osteggiato da tutti i personaggi del gioco per la sua natura distruttiva. Così vorrebbe conquistare una medaglia per rivalutare la sua figura e essere parte del suo mondo: essere il tanto acclamato buono.

Ovviamente non sarà così semplice perchè le disavventure lo porteranno altrove, in un altro gioco dove vive Vanellope, la cui vita in quanto glitch è diversa da tutti gli altri abitanti del posto e rilegata in una vallata per la sua diversità. I due si legheranno con una bella amicizia, affrontando insieme le avversità per capire che la loro diversità non è un male ma un pregio; che non si può cambiare la propria natura ma che accettandola, la si può mettere al servizio degli altri.

Un cartone animato che fa riflettere seppure in un contesto di giochi. Che fa capire quanto l'essenza delle cose sia dissimile dall'apparenza.

Se non l'avete visto ve lo consiglio per i mix di emozioni, divertimento e riflessioni di cui è permeato.

Vi lascio l'aforisma più bello del film che racchiude un pò il senso:

Ralph: " Io sono un cattivo è questo è bello.Non sarò mai buono e questo non è brutto. Non vorrei essere nessun altro a parte me!"

Avrei da dire altre cose ma lascio a voi il piacere di scoprirle.

Alla prossima e ditemi che ne pensate.

Ralph Spaccatutto

Commenta il post

Sonia 04/12/2014 17:21

Mi piace da morire questo cartone/film. Bello davvero. Da vedere in compagnia dei miei nipotini!

rosy 04/11/2014 14:26

carinissimo, è piaciuto molto a me e ai miei bambini, da rivedere più volte senza mai annoiarsi

anna cascino 04/11/2014 12:35

Visto e rivisto è veramente grandioso sempre un piacere rivederlo

giusy 04/11/2014 11:24

io non ho avuto modo di vederlo ma ne ho sentito parlare bene da tutte le mamme ed i bimbi!
mia figlia generalmente predilige cartoni a tema "femminile" quindi questo non ha voluto concederselo.....spero si ricrederà prima o poi.....con la scusa che li vede lei...mi fa piacere tornare bambina e vederli anche io!

Lucia Collo 04/11/2014 11:32

Beh ti posso dire che tua figlia si sbaglia perché Vanellope è la coprotagonista nonché eroina. C'è una bella distribuzione di ruoli... non è affatto un cartone solo per!

maria crisci 04/11/2014 10:30

Mia figlia è piccola va ancora su tutt'altro genere di cartone, mio nipote invece lo ha visto, tra qualche tempo conto di vederlo insieme alla mia peste ;)